Piano 4.0

Il Piano Nazionale Transizione 4.0 rappresenta un’opportunità di crescita per le imprese che vogliono investire nell’innovazione tecnologica e nella digitalizzazione dei loro processi attraverso molteplici forme, ovvero investimenti sui macchinari, progetti di ricerca & sviluppo, formazione, etc…

A tal proposito, Engiprom propone ed eroga i seguenti servizi:

  • analisi tecniche sugli investimenti di beni materiali e immateriali ( allegati A e B ex legge 11 dicembre 2016, n. 232 )
  • sopralluoghi e audit di verifica per il soddisfacimento e il mantenimento dei requisiti 4.0
  • perizie tecniche asseverate e giurate necessarie (o consigliate) per usufruire del credito d’imposta

Per i costruttori di macchine inoltre vengono effettuati audit e relazione tecniche per valutare la corretta predisposizione dei beni per il 4.0 e/o valutare i necessari adeguamenti al fine di facilitare il processo di integrazione da parte del Cliente finale.


Il tipico servizio di supporto prevede le seguenti macro fasi

  1. Visita preliminare (presso l’azienda o tramite web call)
    Consiste nell’informare il Cliente relativamente ai requisiti legali e tecnici necessari oltre ad effettuare un primo sopralluogo e a prospettare un piano delle attività.
    L’obiettivo è capire le esigenze del Cliente finalizzato a redigere un’offerta commerciale adeguata allo scopo.
  2. Analisi tecnica dei beni e della documentazione
    Prevede la verifica, anche in via preventiva all’acquisto dei beni, le predisposizioni degli stessi oltre che dell’infrastruttura del Cliente ai fini del Piano 4.0.
    Attraverso sopralluoghi con verifica diretta dell’operatività, mediante confronti tecnici con i costruttori dei beni e con i referenti del Cliente vengono effettuate le necessarie valutazioni identificando gli eventuali adeguamenti (gap analysis).
  3. Redazione verbali e perizie asseverate / giurate
    Ovvero, la conclusione documentata del progetto con esito avvalorato da ingegnere iscritto all’Albo.